cumino

cumino, cumino di prato, cumino comune, cumino nero, cumino, cumino madre, cumino

cumino, cumino di prato, cumino comune, cumino nero, cumino, cumino madre, cumino

cumin seeds plants close up view,Zira, c

Il cumino differisce fondamentalmente nel cumino dei prati autoctoni, nel cumino reale (ajwain) o nel cumino di montagna, nel cumino asiatico e nel cumino nero. Spezie completamente diverse con usi simili.

 

È stato usato su legumi, cavoli e cipolle per migliaia di anni a causa di cibi che causano flatulenza.

D'altra parte, ha un effetto digestivo sul pane e sui piatti sostanziosi di cereali. Lega le tossine intestinali e, essendo la spezia con più fibre, è una delle vere centrali elettriche nel mondo delle spezie.

 

I semi di cumino sono ricchi di flavonoidi antiossidanti. Questi includono carotene, luteina, criptoxantina e zeaxantina, inoltre  limonene, carvone, carveol, cumuninicaldeide e furfurolo hanno un forte effetto antiossidante e proteggono il fegato e i reni dallo stress. L'acquavite e il Köm nordirlandese meritano sicuramente una menzione perché senza il cumino sarebbero tutt'altro che originali!

Il cumino è sempre stato usato come antinfiammatorio, dosato molto leggermente come un tè, è sicuro da usare fin dall'infanzia. In età avanzata, invece, può essere utilizzato più vigorosamente, è usato contro mal di testa e fastidi. 

Il cumino ha un'altra proprietà che viene spesso utilizzata terapeuticamente, perché il cumino stimola l'appetito e aumenta il metabolismo in modo ottimale. 

Cosa dovresti sapere:

Se non ti piace il cumino, non riuscirai a fermarlo a lungo termine, visto che l'infanzia è molto formativa. Qui basta essere costretti a mangiare qualcosa che non è stato cotto correttamente e il negativo è già presente Association initiated. Il cumino va sempre tostato